Sempre più persone si affidano ai collari GPS, ma conviene?

I collari GPS sono già presenti da qualche anno e sono sempre più le persone che lo utilizzano. Qualcuno ancora timoroso, continua a temere che un cane o un gatto troppo irruento possa perderlo o sfilarlo. In realtà nella maggior parte dei casi questi animali vengono ritrovati molto più velocemente.
Con la geolocalizzazione si possono seguire gli spostamenti dell’animale grazie a un apposita app che viene fatta scaricare con l’acquisto del prodotto.
A meno che questo non venga sottratto volontariamente al padrone, l’animale sarà sempre rintracciabile almeno finché lo smartphone resta acceso e la localizzazione attiva.
I microchip obbligatori per i cani e opzionali per gatti ancora non sono in grado di implementare questa tecnologia, almeno per ora, ma sono altrettanto utili.
Il microchip infatti permette di risalire al proprietario e avere a disposizione tutti i dati dell’animale. Quindi, se il collare dovesse essere perso e l’animale non registrato, diventerebbe difficile risalire ai proprietari.



1
Ciao, come possiamo esserti utili?
Powered by