La mattanza dei Levrieri Spagnoli, torturati, impiccati e uccisi

Sembrava essersi placata qualche anno fa la mattanza dei levrieri spagnoli e invece continua senza sosta anche nel 2019. Utilizzati per cacciare conigli e lepri, quando invecchiano i loro proprietari, applicano qualsiasi metodo per ucciderli. Li legano alle macchine e poi ingranano le marce fino a raggiungere i 60km/h. Alcuni vengono impiccati o gettati nei pozzi. Il problema è che in Spagna non esiste una legge che tuteli questi animali. Non solo gli anziani, ma anche i cuccioli vengono “selezionati”, quando risultano essere troppi.  Le stime dicono che circa 50mila tra galgos e pondecos vengono ammazzati ogni anno.
L’associazione SOS galgos, ma anche il Parlamento Europeo si stanno applicando perché in futuro queste cose non accadano più.
Nel contempo siamo noi Italiani a dare loro una lezione morale. Due associazioni del belpaese si sono attivate per richiedere l’adozione di questi cani, una ha sede a Bergamo (qui)

e l’altra (qui)

1
Ciao, come possiamo esserti utili?
Powered by