Fine Luglio – Inizio Agosto, attenzione alla fioritura dell’ambrosia

piante, cani, ambrosia, allergie

L ambrosia è un erba infestante originaria dell america del nord e ora diffusa in tutta Europa. Cresce nei campi e nei terreni incolti e si sta diffondendo sempre più a causa dell abbandono delle campagne. Fiorisce tra fine luglio e inizio ottobre ed il polline che rilascia nell aria può scatenare violente reazioni allergiche negli animali e nell uomo. In Italia la si trova principalmente in Piemonte, Lombardia, Triveneto, Emilia Romagna, Toscana e Marche. In altri paesi sono state adottate misure per estirparla. Se il cane o il gatto vengono a contatto diretto con la pianta possono manifestare reazioni allergiche:
bruciore agli occhi, congiuntiviti, asma, tosse, dermatiti gravi, riniti.

Esistono alcuni rimedi naturali: integratori alimentari a base di manganese rame o zinco. O in alternativa rimedi fitoterapici a base di ribes nero, olio di Perilla o di lantana.
I sintomi come la congiuntivite invece vanno curati con pomate oftalmiche adeguate. In ogni caso se la reazione si sviluppa per contatto diretto è sempre meglio consigliarsi con il medico veterinario di fiducia.







1
Ciao, come possiamo esserti utili?
Powered by