Un veterinario passa la notte in una cuccia al freddo per mostrare quanto soffre un animale durante l’inverno

ortopedia veterinaria cani inverno

Gli animali sono animali è vero, l’inverno e il freddo sono sempre stati nemici dei nostri amici a 4 zampe, questione legata alla selezione naturale, ma una volta che abbiamo deciso di adottarne uno è compito nostro far sì che possa vivere al meglio.
Molti animali da compagnia (sopratutto i cani) durante l’inverno vengono lasciati dormire fuori al freddo e questo capita sopratutto nelle zone di campagna. Come gli esseri umani anche i cani sono soggetti a ipotermia e geloni e i sintomi sono analoghi, tremori, irrigidimento muscolare, rallentamento della respirazione, battito cardiaco, pianto.

La questione si complica ulteriormente nel caso in cui l’animale abbia problemi di salute o  soffra di una patologia ortopedica, infatti se il soggetto viene esposto per molte ore al freddo, ci sarebbero ulteriori complicazioni dal punto di vista clinico.
Un comodo giaciglio caldo e delle coperte potrebbero essere d’aiuto, ma è sempre indicato tenere l’animale al caldo. Un medico veterinario ha deciso di passare la notte in una cuccia durante l’inverno per monitorare lo stato di sofferenza dell’animale, quando la temperatura scende. Ecco il video

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.