oculistica

cherry eye

Il cherry eye: Quali sono le razze predisposte e cosa bisogna fare

Il cherry eye è una patologia congenita. Alcune razze di cani (sopratutto brachicefali), come il boxer, il bulldog o il cane corso sono più predisposte rispetto ad altre. Se i sintomi dell’affezione vengono individuati in tempo e trattati da un veterinario oculista, attraverso un operazione chirurgica si può impedire il manifestarsi di problemi legati all’occhio. Tutti i cani possiedono una terza palpebra chiamata membrana nittitante. Posizionata nella parte bassa (canto mediale) dell’occhio serve a offrire una protezione maggiore contro

mosca della frutta, oculistica ,veterinaria, thelaziosi oculare, oftalmologia

La Thelaziosi Oculare e la mosca della frutta

La thelaziosi oculare è una parassitosi a trasmissione vettoriale sostenuta, negli animali da compagnia, da due specie di nematodi della Famiglia Spiruridae: Thelazia callipaeda e T. californiensis. Solo la prima è segnalata in Italia. Per realizzare il suo ciclo vitale, Thelazia si serve, come ospite intermedio, dei moscerini della frutta, della famiglia Drosophilidae.Il parassita adulto può dare origine, a quadri clinici di diversa gravità quali cheratite, congiuntivite ed epifora.Segni oculari simili vengono segnalati anche nell’uomo, raramente colpito dal parassita, almeno

×

Ciao!

Se hai difficoltà a scriverci da pc, puoi entrare da dispositivi mobili, oppure installare whatsapp dekstop. In alternativa scrivi un email a orthovethealth@mail.com

× Come possiamo aiutarti? Scrivi sulla chat